Giovedì, 06 Settembre 2018 11:12

Il bagno turco: dalle origini alle personalizzazioni di Acquatecnica

Written by
Un esempio di bagno turco Un esempio di bagno turco Iha

Di origini antichissime, il bagno turco affonda le sue radici tra le pratiche effettuate da egizi, greci e romani, i quali, dopo l’attività fisica, erano soliti eseguire bagni di vapore per rigenerare il corpo e lo spirito.

Dopo la caduta dell’Impero Romano, questa tradizione è stata ripresa dagli arabi con l’hammam, un ciclo di trattamenti purificatori che avveniva in tre stanze con temperature diverse prima della preghiera e che serviva come luogo di socializzazione e discussione di affari.

Oggi il bagno turco si ricollega a questi antichi riti: si tratta di un bagno di vapore che si svolge all’interno di un ambiente chiuso in cui l’umidità raggiunge valori prossimi al 100% e la temperatura oscilla intorno ai 50°C. Proprio per queste caratteristiche, che lo differenziano in modo sostanziale dalla sauna, è possibile permanervici più a lungo, prolungando così le sedute fino a una durata di mezz’ora.

Gli effetti benefici sul corpo e gli accorgimenti da prendere prima di sottoporsi a questo trattamento di benessere sono simili a quelli apportati da una seduta di sauna, ma possono essere incrementati associando ai bagni di vapore l’aromaterapia, che prevede di vaporizzare nell’aria anche alcuni oli essenziali (ad esempio quelli di lavanda o di eucalipto) per favorire il rilassamento e liberare delle vie respiratorie.

Per ricreare le sensazioni da Mille e Una Notte anche a casa tua, puoi rivolgerti ad Acquatecnica, partner di Alpha Industries. Tra le loro proposte troverai la cabina dedicata all’hammam “Chaleur de Luxe”, top di gamma che combina la tradizione con il design moderno. Sotto un cielo stellato a LED in un soffitto a volta, potrai rilassarti su sedute in mosaico, immerso in un ambiente rivestito interamente di pietre naturali che, grazie alla porta in vetro, creerà un senso di continuità con lo spazio circostante. Ma se ciò dovesse non bastare, potrai decidere di personalizzare e modellare il bagno turco secondo le tue preferenze, proprio come l’acqua scolpisce e modella la pietra da milioni di anni.

Acquatecnica Trieste di Stefano Furlan - via Cologna 73/B - P. IVA 00899780324 Tel. 040 566860 - Cell. 348 6708153 - Fax 040 566860

Realizzato da © 2014 Mittelcom srl