Venerdì, 08 Settembre 2017 14:52

Piscine all'aperto verso la stagione invernale: lasciare scoperte o coprirle? I consigli di Acquatecnica

Written by

L'estate ci sta lasciando e con le anche le giornate lunghe e il gran caldo che ha rappresentato per molti l'alibi perfetto per due o tre mesi di tuffi in piscina.

Quando arriva il freddo cosa bisogna fare per garantire una buona conservazione dell'acqua e della vasca durante i mesi più rigidi? Alcuni optano per il cosiddetto invernaggio attivo, ovvero una serie di procedura volte a mantenere in modo particolare l'acqua della piscina in ottime condizioni per tutto l'anno. Questo metodo però è laborioso e molto dispendioso perché si tratta di fatto di proseguire la manutenzione estiva anche se non si può usare la piscina: retino per togliere le foglie (immaginatevi se vivete in zone verdeggianti che incubo sarà l'autunno!), cloro, filtrazione, antialghe, misuratori di ph, pastiglie e in più un prodotto antigelo.

Per questo motivo il consiglio degli esperti di Acquatecnica è quello di coprire la piscina con un apposito telo tecnico che Acquatecnica ha a disposizione in alcune varianti anche sui colori e con l'indispensabile sistema di evacuazione automatica dell'acqua piovana (chiamaci per informazioni). Il costo può essere più alto all'inizio ma la minor manutenzione e la maggior protezione dagli agenti atmosferici garantiranno alla lunga un notevole risparmio. Chi sceglie questa opzione, si dice che prepara la piscina al cosiddetto "invernaggio".

La procedura inizia quando la temperatura scende stabilmente sotto i 12°C (altrimenti si continuerebbero a formare le alghe). Questi i passi:

1) Rendere l'acqua limpida.

2) Effettuare un prolungato controlavaggio del filtro a sabbia.

3) Pulire gli skimmer.

4) Pulire il cestello del prefiltro della pompa.

4) Controllare il pH e l'alcalinità dell'acqua.

6) Immettere i prodotti chimici necessari: regolatori di pH, dose d'urto di cloro, svernante ecc.

A seconda della posizione del locale tecnico, poi, vanno eseguiti alcuni passaggi. L'invernaggio è un momento delicato per la piscina e l'acqua, chiamaci per informazioni e per tutti i componenti tecnici e chimici che ti possono servire per non avere brutte sorprese alla fine della primavera!

Last modified on Venerdì, 15 Settembre 2017 16:38

Acquatecnica Trieste di Stefano Furlan - via Cologna 73/B - P. IVA 00899780324 Tel. 040 566860 - Cell. 348 6708153 - Fax 040 566860

Realizzato da © 2014 Mittelcom srl